Ambiente e Trasporti

Fiumicino primo scalo europeo (con Parigi De Gaulle) per voli diretti verso la Cina

G.La.

Salgono a sette le località cinesi direttamente collegate con lo scalo romano: di fatto, ci sono tutti i principali poli di attrattiva turistica ed economica del paese

Fiumicino diventa il primo scalo europeo, insieme al Charles De Gaulle di Parigi, per numero di città cinesi raggiunte con collegamenti diretti. I piani di sviluppo dell'aeroporto passano anche dalle connessioni con l'Oriente: a partire dal prossimo 9 dicembre sarà attivata una nuova tratta che unirà direttamente Roma con Xi'an, famosa in tutto il mondo per essere la città dell'Esercito di terracotta, tra i siti turistici più visitati e patrimonio dell'Unesco. Diventano così sette le località cinesi direttamente collegate con Fiumicino: di fatto, ci sono tutti i principali poli di attrattiva turistica ed economica del paese.

La nuova rotta sarà operata da Hainan airlines, compagnia aerea privata cinese, che offrirà due voli alla settimana, il mercoledì e il sabato dal 9 dicembre prossimo. Il servizio sarà fornito con un Airbus A330 da 260 posti e potrebbe avere un grande appeal commerciale, dal momento che Xi'an rappresenta uno dei principali poli di attrattiva turistica dell'intera Cina. Il collegamento, però, va collocato in una prospettiva più ampia rispetto alle future strategie di Fiumicino.

Sempre entro dicembre, infatti, saranno serviti anche nuovi voli della China Southern, altra compagnia privata cinese. Collegheranno la capitale italiana con Guangzhou, la più grande città del Sud della Cina e tra i principali poli industriali del paese, e con Wuhan, altro polo economico in grande crescita e principale città del centro della Cina. A questo punto Fiumicino può vantare voli diretti per ben sette diverse destinazioni cinesi. Oltre a quelle già citate, ci sono anche Beijing, la capitale, Shangai, il principale centro finanziario, Chongqing, altro grande polo del manifatturiero, e Wenzhou, nota per essere il luogo di provenienza di buona parte dei cinesi residenti in Italia. Nell'hub romano saranno ospitati tutti i maggiori vettori cinesi: Air China, China Eastern, China Southern e Hainan. Senza dimenticare che, già da tempo, sono servite dallo scalo romano anche Taiwan e Hong Kong.


© RIPRODUZIONE RISERVATA